Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

Progetto di ASL - Cosa rimane del nucleare in Italia Un viaggio dentro la centrale nucleare di Trino .

Tags: 

Un giorno in  Azienda - Cosa rimane del nucleare in Italia. Un viaggio dentro la centrale nucleare di Trino

Il 6 e il 7 maggio 2017 si è svolta la seconda edizione di “Open Gate”, l'iniziativa con la quale Sogin ha aperto le porte degli impianti nucleari in fase di smantellamento ai cittadini. Un’occasione unica per visitare i siti di Saluggia, Trino, Caorso, Latina e Garigliano. Oggi, 22 maggio 2017, si sono aperte le porte della centrale nucleare "E.Fermi" di Trino esclusivamente per gli ​studenti e studentesse del quarto anno del corso di studi dell' ITIS "G.Galilei" di Santhià accompagnati dai prof.sse Ray, Gaglianese e i prof.ri Rosso, Rizzo e Bossola  a completamento di un percorso formativo avviato con Sogin  all'interno del progetto  "Entriamo in Azienda" .  

Gli studenti  hanno avuto modo di prendere contatto diretto con quello che rimane (decommission) della centrale nucleare di Trino Vercellese che negli anni d’oro raggiunse il record mondiale di funzionamento a piena potenza.Secondo i piani di Sogin il decommissioning dovrebbe terminare nel 2031 e arrivare alla fase che viene definita “brown field”, ovvero con gli edifici ancora in piedi ma senza rifiuti radioattivi che attualmente sono stoccati in depositi temporanei, in attesa di essere inviati al deposito nazionale. Entro il 2036, i cittadini di Trino dovrebbero vedersi restituire il territorio della centrale a “green field”, un’area decontaminata pronta per essere utilizzata per altri scopi. Ma tutto dipende da quando (e soprattutto se) l’Italia riuscirà a costruire un deposito nazionale di scorie nucleari, il cui luogo dovrebbe essere scelto dal governo nel 2024.

Per approfondimenti: leggi l'articolo da lifegate.it/persone/stile-di-vita/centrale-nucleare-di-trino-vercellese

foto gallery del sito di Trino Vercellese

Per informazioni: Sogin, la società italiana di proprietà dello Stato, che ha il compito di smantellare tutte le centrali nucleari 

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.41 del 21/10/2015 agg.18/04/2016